Marco Valerio Marziale Benvenuti in www.marziale.com
     
VI, 36
Hai lungo il cazzo come il naso, Ppylo:
quando sirizza, il tuo naso l'annusa!

III, 79
D inizio a tutto, nente a compimento
porta Sertorio: neanche quando fotte.

I, 37
Del ventre il peso scarichi nell' oro,
ma ti piace trincare dentro il vetro...
Basso: per te il cagare ha maggior pregio!

II, 82
A un servo messo in croce tu hai reciso
pure la lingua, Pontico. Che credi?
Che il popolo non parli, se lui tace?

X, 43
Filero, sotto terra la tua settima
sposa hai sepolto: terra redditizia
come la tua nessuno la possiede!

II, 80
Per sottrarsi al nemico, s' spacciato
Fannio da s: per non morire, morto
Non questa, mi chiedo, una follia?
Indietro